FARE BENE LE COSE SEMPLICI

By Claudio Antonaci 4 anni agoNo Comments
Home  /  news  /  FARE BENE LE COSE SEMPLICI

The Flag offre Servizi semplici per gestire fenomeni complessi e davvero importanti, primo tra tutti il rapporto con i Clienti.

Ci potremmo dire afflitti da un certo qual “strabismo preferenziale” perché ci scopriamo ogni giorno a fare il tifo per chi crede in una decisa e intraprendente attività di sviluppo delle vendite più che in un’estenuante guerra di trincea contro i costi.

Questo, soprattutto, in totale contrapposizione ideologica e valoriale con il concetto di “crisi”, in cui non credo neanche un po’!

Credo invece, fortemente, che la situazione in cui viviamo non sia uno stato passeggero ma una nuova condizione stabile, un ambiente evolutivo nuovo in cui affermarsi come organismi competenti, competitivi e collaborativi.

Vedo in questo approccio una maggior convinzione e un maggior valore; un atteggiamento costruttivo orientato al futuro, connesso con la capacità di organizzare e prevedere nonché con la chiara consapevolezza di una inalienabile responsabilità: quella del costante, consapevole e continuo confronto con il mercato.

Non parlo di ottimismo scellerato (e beninteso credo in un’oculata politica di controllo dei costi), ma vorrei leggere negli imprenditori e nelle imprese l’intima natura della loro missione sociale, quella orientata allo sviluppo ed alla creazione di valore.

In questa nuova condizione e con orizzonti non solo utilitaristi, sono assolutamente convinto che l’Impresa rappresenti un concreto strumento di risposta alle sfide del futuro.

L’impresa che si personifica nell’Imprenditore, chiamato ad essere vero e unico artefice del proprio destino, agendo in modo più libero e individualistico nei confronti della politica, dell’economia e della vita in generale.

Se dovessi cedere ad una visione più umanistica e romantica, sarebbe facile richiamare un “Nuovo Rinascimento” dove il singolo sia visto come entità unica in tutto il creato, in grado di autodeterminarsi e di coltivare le proprie doti, grazie alle quali potrà vincere la fortuna (nell’accezione latina della “sorte”) e dominare la natura. Homo faber ipsius fortunae: l’uomo è artefice della propria sorte.

Tornando a meno auliche riflessioni, poi, sono intimamente convinto che ci sia un enorme spazio per scegliersi un mestiere e farlo professionalmente e con passione.

Renderlo semplice e comprensibile, individuandone ed esponendone i vantaggi da mettere al servizio di chi ne riconosce il valore.

Tutto questo in The Flag lo chiamiamo “fare bene le cose semplici”. Questo, tra le altre mille cose, significa che siamo qui per dare una mano e che ci teniamo veramente.

Buon lavoro a tutti noi!

Fabrizio

Categories:
  news, storie di successo, theflaglife
this post was shared 0 times
 500
About

 Claudio Antonaci

  (4 articles)

Leave a Reply

Your email address will not be published.